Galleria fotografica

Amsterdam

La Venezia del Nord
(26 ottobre 2013)

Amsterdam è tra le mete più visitate ed amate dal turismo giovane. Il quartiere a luci rosse, i coffee shop e una cultura piuttosto libertaria fanno di questa città una meta irrinunciabile per chi cerca il divertimento. Ma Amsterdam offre anche molto di più: cultura, storia e scorci suggestivi.
Non c’è un monumento in particolare che si distingue dagli altri. Amsterdam è infatti una città da visitare vagando senza una meta precisa, tra gli innumerevoli canali e ponti che la rendono unica nel suo genere, seconda solo a Venezia.

Qualsiasi itinerario turistico di Amsterdam non può però prescindere dalla visita di almeno uno dei musei principali della città (il Van Gogh e il Rijksmuseum).

Nonostante la bellezza e la peculiarità della città, il luogo più trendy, amato e fotografato dai giovani è l’enorme scritta “I Amsterdam” che capeggia davanti all’ingresso del Rijksmuseum, vero e proprio brand ampiamente utilizzato in tutti i gadget in vendita nei negozi della città.

Tappa irrinunciabile, anche per chi non cerca “avventure”, è il quartiere a luci rosse.


PRIMA DI PARTIRE (link utili)

La galleria fotografica

Previsioni meteo aggiornate (link esterno)

Logitravel – cosa vedere ad Amsterdam (link esterno)

I mezzi pubblici (link esterno)

ALL’ARRIVO (alcuni consigli)
Amsterdam dispone di un unico aeroporto, quello di Schipol.
La città si raggiunge con il treno. I biglietti possono essere acquistati dai distributori automatici dislocati in tutto l’aeroporto (è possibile pagare anche con il bancomat) oppure, con un piccolo supplemento, dalle biglietterie poco distanti. E’ opportuno porre una certa attenzione per individuare il binario giusto dal quale prendere il treno. Dalla stazione dei treni sita all’interno dell’aeroporto, infatti, passano numerosi treni. Giunti nella stazione centrale della città, ci si trova già in pieno centro.

DA NON PERDERE
I numerosi canali e i ponti della città
Il quartiere a luci rosse
Almeno uno tra il Riskmuseum Vedi la mia recensione su Tripadvisor >>>  e il Van Gogh Museum

CON UN PO’ PIU’ DI TEMPO
La Casa di Anna Frank
Un giro in bicicletta

DELUDE UN PO’
Piazza Dam

DOVE MANGIARE
Maximus, Max Euweplein 27-29
Locale in stile “high-tech” situato in una piazzetta non lontana dal Riskmuseum. Il pezzo forte sono i piatti di carne.  Vedi la mia recensione su Tripadvisor >>>

bandieraInglese

Annunci