Il blog dei miei viaggi

Idee e guide di viaggi per turisti fai da te

Le foto di Lisbona/1


img_1766
Monastero Dos Jeronimos
Splendido complesso monastico, è sicuramente la più importante costruzione di Lisbona che da sola vale tutto il viaggio. Fu costruita nell’arco di 50 anni nel corso della seconda metà del XV secolo per dare conforto spirituale ai numerosi naviganti che si imbarcavano affrontando viaggi di esplorazione, spesso pericolosi. E’ posto leggermente fuori rispetto al centro della città, distandone circa 7 km, facilmente raggiungibile con il tram 15E.
img_1776
Monastero Dos Jeronimos – Il chiostro/1
Il complesso monastico è articolato su due livelli e colpisce per la sua maestosità e il ricco aspetto architettonico in cui si sovrappongono diversi stili, il gotico, il rinascimentale, il manuelino.
img_1785
Monastero Dos Jeronimos – Il chiostro/2
Elemento di grande forza del complesso monastico è lo splendido chiostro con colonne  e arcate riccamente decorate in uno stile gotico che, per certi versi, può ricordare l’architettura moresca della vicina Andalusia. Merita di essere percorso e ripercorso innumerevoli volte per poterne ammirare ogni più piccolo dettaglio.
img_1786
Monastero Dos Jeronimos – Chiesa di Santa Maria
L’interno della Chiesa, qui vista dal piano superiore del chiostro, è particolarmente maestoso e lascia il visitatore impietrito davanti a tanta bellezza. Colonne alte e slanciate e una  copertura con ampie nervature rendono la struttura imponente, in uno stile che va dal semplice romanico delle pareti portanti, al gotico della copertura a uno stile che sembra ricordare quello arabo-moresco ma che viene definito “manuelino” (o tardo gotico).
img_1812
Monastero Dos Jeronimos – Tomba di Vasco da Gama
All’interno della Chiesa del Monastero, all’inizio della navata sinistra del piano inferiore vi è la tomba di Vasco da Gama, grande esploratore portoghese, il primo navigatore ad aver doppiato il Capo di Buona Speranza.
img_1818
Torre di Belem
E’ forse il monumento simbolo di Lisbona, una costruzione davvero gradevole anche se impallidisce rispetto alla grandiosità del vicino Monastero dal quale dista poco meno di due chilometri. E’ una torre fortificata sul fiume Tago risalente al XVI secolo e si ergeva originariamente nel mezzo delle acque. Oggi è collocata sulle rive del Tago per effetto del progressivo insabbiamento del letto del fiume. La salita verso la torretta più alta può richiedere lunghe attese, tenuto conto che l’angusta rampa di scale richiede salite e discese dei visitatori a tempi alterni. Dal torrione più alto, poi, si gode un bel panorama della città con il vicino ponte 25 aprile.

1   2

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: